APP per scaricare musica gratis: le migliori 17 applicazioni

I veri appassionati di musica vorrebbero avere le loro canzoni preferite sempre a portata di mano. Sono persone che amano ascoltare musica in ogni momento. In treno, in auto, durante le passeggiate, persino in palestra o durante il jogging mattutino. Ma come avere a disposizione la propria musica preferita? Quella che un tempo era un’impresa praticamente impossibile, è oggi invece semplice. Sono infatti disponibili decine e decine di meravigliose applicazioni per lo smartphone. Al giorno d’oggi tutti siamo in possesso di uno smartphone. Grazie alle innumerevoli app presenti sugli appositi store possiamo rendere lo smartphone funzionale. Possiamo rendere lo smartphone adatto a rispondere alle nostre specifiche esigenze. Con le app per scaricare musica gratuitamente, ecco che lo smartphone si trasforma in un jukebox a nostra completa disposizione. Ma quali sono le migliori app per scaricare musica gratis?

La domanda sorge spontanea, dato che sono numerose e in costante crescita. Ne abbiamo selezionate 17 nella vasta giungla di proposte. Sono app a nostro avviso affidabili, semplici da utilizzare, anche piuttosto divertenti. Vieni a scoprirle con noi.

ATTENZIONE: Questa guida vuole raccontare il vasto mondo di app pensate per scaricare musica gratis. Non vogliamo in alcun modo però incitare alla pirateria e ricordiamo che l’utilizzo dei brani musicali coperti da copyright deve essere effettuato nel pieno rispetto delle leggi attualmente vigenti. Ogni utente è responsabile delle sue azioni.

Le migliori APP per scaricare musica

Sono davvero innumerevoli le app per scaricare musica gratuitamente oggi disponibili. Ecco le migliori in assoluto.

TinyTunes (Android)

TinyTunes è considerata come una tra le app in assoluto migliori per scaricare musica free tra le tante App Android del 2021. È inoltre in possesso di un database molto vasto. Ma attenzione, per poter scaricare questa app è prima di tutto necessario modificare le impostazioni del proprio smartphone. All’interno delle impostazioni è infatti possibile dare il consenso all’installazione di app che provengono da sorgenti sconosciute o poco trasparenti. TinyTunes è un’app che infatti risponde proprio a queste caratteristiche.

Nella maggior parte dei casi la strada da seguire è Impostazioni -> Schermata di blocco e sicurezza -> Sorgenti sconosciute. Dipende però dal modello di smartphone. È infatti possibile che la strada giusta sia Impostazioni -> Sicurezza -> Sorgenti sconosciute. Non riesci a trovare la giusta impostazione? Cerca con la lente di ingrandimento all’interno dello smartphone sorgenti sconosciute.

A questo punto puoi scaricare l’app e cercare le tue canzoni preferite. A seconda della ricerca effettuata, è possibile ottenere vari risultati. Basta cliccare sul risultato preferito e sull’icona per il download. L’icona è quella con la freccia verso il basso. La trovi a sinistra.

Link: Tinytunes.app

Fildo (Android)

Anche Fildo è un’ottima app per scaricare musica gratis sul proprio smartphone. In questo caso il download della app è disponibile solo su Android. Anche in questo caso il database è piuttosto ampio.

Questa app può essere scaricata con semplicità, sempre però attivando le sorgenti sconosciute. Fildo è infatti un’altra di quelle applicazioni considerate poco trasparenti che senza le modifiche alle impostazioni non possono essere scaricate affatto.

Link: Fildo.net

Jamendo (Android, IOS e Web)

Non sei un grande appassionato della musica attualmente disponibile? Preferisci andare alla ricerca di musicisti emergenti e musica di nicchia? Benissimo, Jamando è l’app perfetta per te. Si tratta infatti di una piattaforma che permette di scaricare musica gratuitamente e di ascoltarla in streaming. In questo modo non si va neanche a riempire la memoria dello smartphone.

Nonostante si tratti di artisti emergenti, il database è davvero molto ampio. L’interfaccia è user friendly, semplice e intuitiva. Basta cercare il nome dell’artista oppure sfogliare il catalogo.

Link: Jamendo.com

Phonograph Music (Android)

Con Phonograph è possibile scaricare musica gratuitamente e poi ascoltarla anche offline. Si tratta di un’app adatta solo per Android. Peccato, perché funziona davvero molto bene. La sua interfaccia è semplice, intuitiva, adatta anche a chi si affaccia per la prima volta al mondo del download musicale.

Con Phonograph non è possibile solo scaricare la propria musica preferita. È anche possibile gestire le playlist. Inoltre è possibile scaricare le cover degli album e persino alcuni poster. Senza dimenticare infine che ha la funzione di timer con spegnimento. In questo modo è possibile selezionare il tempo massimo di ascolto.

Link: Phonograph-Music.com

APP per scaricare musica gratis

Napster (Android / IOS e Windows)

Napster, un nome che è senza dubbio molto famoso e conosciuto. Ormai si tratta di un app che infatti esiste da molti anni. Ma non si tratta di un’app a pagamento? Sì, è vero, Napster è a pagamento. È però possibile fare una prova gratuita. Ne vale la pena a nostro avviso, dato che è un’app davvero ben fatta. Dopotutto ci sarà un motivo se da così tanti anni è sul mercato!

Permette di scaricare le canzoni preferite e ascoltarle sia online che offline. Permette di creare una propria libreria di canzoni. Inoltre dispone di una funziona per bambini, in modo che sia possibile trovare con semplicità anche dei brani adatti alla loro età.

Link: Napster.com

Soundcloud (Android e IOS)

Soundcloud è una piattaforma che permette di ascoltare la propria musica preferita in streaming. È anche possibile creare delle playlist online con la propria musica preferita. Infine consente di condividere con gli altri utenti i brani che più si ama ascoltare. Soundcloud però non consente il download dei brani. Per scaricare della musica da questa piattaforma, è necessario fare affidamento su un client torrent.

Link: Soundcloud.com

RockMyRun

RockMyRun è una piattaforma pensata per tutti coloro che amano ascoltare musica durante l’allenamento. Tra le sue funzioni più interessanti, la possibilità di ottenere un cambio automatico della musica a seconda del battito cardiaco. La musica segue quindi il proprio esercizio fisico e permette di concentrarsi al meglio sull’allenamento.

Sono molte le playlist che possono essere scaricare direttamente da RockMyRun. Possono essere salvate in cache. A dire la verità però non sono molte altre le funzioni interessanti che offre.

Link: Rockmyrun.com

FreeSound (iOS)

FreeSound è un’app che può essere scaricata solo su smartphone iOS. Permette di scaricare canzoni gratuitamente. Le canzoni vengono inserite nella sezione Download. Da qui possono essere ascoltate in modo semplice e in pochi click appena. Si tratta di un’app molto simile a TinyTunes e Fildo.

Link: Freesound.org

Musica Downloader & Player

L’applicazione Musica Downloader & Player è compatibile con iOS. Chiunque abbia un dispositivo Apple può quindi scaricare senza difficoltà musica e ascoltare i suoi brani preferiti. Si tratta di un’app che consente di scaricare solo ed esclusivamente musica che non è protetta da copyright. Questo significa che utilizzandola si ha la certezza di non commettere alcun tipo di reato. Si tratta senza dubbio di un punto a suo favore! Certo, trattandosi di musica non protetta da copyright le possibilità di download sono limitate ed è possibile che molti brani siano sconosciuti. Si tratta comunque di una valida scelta per tutti gli amanti della musica, nella sua accezione più ampia.

Simple MP3 Downloader (Android)

Questa applicazione è ideale per tutti coloro che utilizzano un device Android. Permette di effettuare in modo semplice e veloce una ricerca nell’ampio database. Una volta individuati i propri brani preferiti, è possibile ascoltarli direttamente in streaming. È però anche possibile effettuare il download dei brani. In questo modo è possibile ascoltarli anche offline in un secondo momento. È semplice da utilizzare e piuttosto efficiente.

Link: simple-mp3-downloader.it

APP per scaricare musica gratis

TubeMate (Android)

TubeMate è un’altra app per Android davvero performante. È pesante per interagire con YouTube e consente di scaricare musica gratis in pochi click appena. La ricerca dei brani viene effettuata nel database di YouTube. Una volta trovata la canzone che si desidera scaricare, è possibile scegliere tra varie impostazioni. È possibile selezionare in modo particolare la qualità del download. Questo incide sulla grandezza del file. Si ha quindi modo anche di ottimizzare lo spazio disponibile sulla memoria dello smartphone.

Link: tubemate-youtube-downloader.it

Zedge (iOS, Android, Windows 10 Mobile)

Sono molte le versioni di questa app disponibili, compatibili con iOS e Android ovviamente, ma anche con Windows 10 Mobile. L’app è stata sviluppata per le suonerie. Dopo aver effettuato una ricerca, è possibile infatti scoprire migliaia di suonerie. I propri brani preferiti possono quindi essere scelti come suoneria del telefono!

Link: Zedge.net

Advanced Download Manager (Android)

Tra le app per scaricare musica gratis, dobbiamo ricordare anche questa app pensata per Android. Non è adatta solo per gli smartphone, ma anche per i tablet. Permette di scaricare musica in file MP3 oppure in file MP4. È possibile controllare la velocità di download e gestire più download in contemporanea. Questa è una caratteristica importante, che permette di ottimizzare i tempi. Scaricare un brano alla volta infatti può voler dire sprecare molto del proprio tempo. Si tratta quindi di un’app adatta per chi già sa di voler scaricare molta musica.

Link: Advanced-download-manager.it

ShazaMusic – Shazam Music Downloader

ShazaMusic – Shazam Music Downloader è una app pensata appositamente per interagire con Shazam. Una volta scaricati, i file audio vengono memorizzati nella cartella /SdCard/viaShazam. Da qui è possibile ascoltare la propria musica preferita senza alcun tipo di difficoltà.

L’app non consente di scaricare canzoni che superino i 10 minuti di durata. Le canzoni così lunghe però sono davvero poche!

Link: Shazamusic-shazam-music-downloader.en

Le migliori app a pagamento per scaricare musica

Ci sono molte altre app che ci sentiamo in dovere di suggerire. Non sono app gratuite, bensì a pagamento. Proprio per questo motivo però sono affidabili e davvero di alto livello. Ne parliamo perché, proprio come Napster, offrono un periodo di prova. Il periodo di prova gratuito può essere di 1-2 mesi a seconda della app.

Amazon Music (Web, Android e iOS )

Sì, anche Amazon ha una piattaforma per lo streaming musicale. Il servizio è completo, con oltre 50 milioni di brani disponibili. A differenza di altre app, non si tratta affatto di musicisti emergenti. Anzi, Amazon Music permette di accedere anche alle canzoni in assoluto più famose del momento. È possibile ascoltare musica in streaming, direttamente online, ma anche scaricare i propri brani preferiti per ascoltarli in un secondo momento offline. È possibile anche creare playlist.

La prova gratuita è di 30 giorni. Trascorso questo lasso di tempo è possibile scegliere di sottoscrivere un abbonamento, a 9 euro al mese. Per risparmiare è possibile richiedere il pagamento annuale, a 99 euro. Ricordiamo che Amazon Music è un’ APP per scaricare musica gratis per tutti coloro che sono iscritti ad Amazon Prime. Si tratta però di una versione ridotta, non della versione Unlimited che è a pagamento per tutti. Chi ha un abbonamento Amazon Prime potrebbe quindi non riuscire ad accedere a tutti i brani. Possiamo assicurare però che sono davvero tantissimi quelli disponibili.

Link: Amazon Music Unlimited

Spotify (Android e iOS)

Spotify è un’applicazione molto famosa. Il suo database è ampio, con artisti famosi ed emergenti. Sono presenti anche interi album. Per alcuni artisti, è presente su Spotify la discografia completa. La versione gratuita di Spotify ha molti limiti. Ci sono infatti molte interruzioni pubblicitarie, che non è possibile saltare. Inoltre l’app propone alcuni brani o album e anche questi non possono essere bypassati in alcun modo. Si tratta però di un’app molto valida. La versione a pagamento non ha pubblicità ed è possibile saltare tutti i brani che si desidera. Chi ha un po’ di soldi da parte, potrebbe prendere in considerazione questa versione a pagamento.

Link: Spotify.com

Google Play Music (Android e iOS)

Google play music è una piattaforma piuttosto fornita. Prevede un periodo di prova di 30 giorni. Durante questo periodo di prova è possibile ascoltare brani in streaming senza alcun limite. È possibile anche scaricare fino ad un massimo di 50mila brani. Niente male, anche considerando che il download è semplice ed immediato. Trascorso il periodo di prova, è possibile attivare un abbonamento. Sono disponibili due abbonamenti. Il primo è pensato per l’accesso personale e prevede un prezzo di 9,99 €. Il secondo abbonamento è invece pensato per le famiglie e prevede un costo di 14,99 €.

Deezer Music (Android e iOS)

Deezer Musica assomiglia davvero molto a Spotify. La versione gratuita permette di ascoltare i propri brani preferiti con molte interruzioni pubblicitarie. Inoltre non è possibile saltare alcun brano nelle playlist dell’app. La versione a pagamento invece non prevede interruzioni pubblicitarie ed è possibile saltare ogni brano.

A quanto pare questa applicazione permette di ottenere una qualità audio davvero ottima. È questo uno dei motivi per cui si sta diffondendo in modo sempre più intenso e capillare. Ovviamente la qualità di cui stiamo parlando riguarda la versione a pagamento. È possibile avere un assaggio della qualità audio? Sì, grazie ad una speciale promozione. È infatti possibile abbonarsi per una prova a 99 centesimi per tre mesi, anziché i 9,99 € del prezzo pieno. Non sarà una versione gratuita, ma è davvero poco costosa.

Link: Deezer.com

Apple Music (Android e iOS)

Apple Music consente di ascoltare musica con qualità 256 kbps. Dispone di una stazione radio Beats 1, a cui partecipano in modo costante importanti ospiti nonché innumerevoli DJ. Apple Music prevede anche un servizio streaming musicale, ma non c’è una versione gratuita. È possibile scegliere tra un piano individuale, a 9,99 €, e un piano invece famiglia. Il piano famiglia prevede un costo di 14,99 € e può essere utilizzato da 6 persone contemporaneamente.

Link: www.apple.com/lae/apple-music/

Youtube Music

YouTube Music è un servizio offerto direttamente da YouTube. È pensato solo ed esclusivamente per chi desidera ascoltare musica in streaming. Non permette quindi alcun download. Inoltre sono sempre presenti degli annunci pubblicitari. Questi possono essere considerati come dei limiti, è vero, ma si tratta di un servizio che deve comunque essere considerato di alto livello.

Chi desidera eliminare le pubblicità, può sempre scegliere di accendere un abbonamento a YouTube Music Premium. In questo caso è possibile anche scaricare alcune canzoni. Il costo è di 9,99 €, ma è previsto anche in questo caso un abbonamento famiglia a 14,99 € al mese. Chi lo desidera, può anche effettuare un mese di prova gratuito. È così possibile testare il servizio in prima persona.

Link: www.music.youtube.com

Altre app per scaricare musica gratis

Siamo più che sicuri che tra le app che abbiamo sopra menzionato ce ne sono almeno un paio che soddisfano le tue esigenze. Se così non fosse, puoi provare le due alternative che ti proponiamo.

Audials Audio Pro

Questa app permette di avere a disposizione oltre 100.000 stazione radio di tutto il mondo, così che sia semplice trovare la propria stazione radio preferita. È anche possibile registrare ogni traccia, da aggiungere alla propria collezione musicale. Sono presenti milioni di podcast ed è possibile ascoltare musica in modo semplice e veloce, in pochi click appena. È sufficiente aggiungere la musica preferita alla propria libreria musicale e il gioco è fatto. La musica può essere ascoltata in streaming. Ma ancora non è tutto. Questa app permette anche di accedere a molti canali TV direttamente dal proprio PC o dallo smartphone.

Link: Audials.com

Free Music Archive

Ecco infine un’eccellente risorsa online, tra le tante APP per scaricare musica gratis, che permette di andare alla ricerca di musica gratis e libera da copyright. Sono disponibili brani musicali accessibili a tutti. È però presente anche una versione pro con registrazione e abbonamento. Più che per ascoltare musica, questo archivio è adatto per chi è alla ricerca di musica originale e creativa per i suoi progetti. Vale comunque la pena prendere in considerazione anche questa soluzione.

Link: Freemusicarchive.org

Appassionato di INTERNET & MARKETING. Da oltre 10 anni mi occupo di strategie digitali per conto dei mie clienti. Sono anche il fondatore di PromOnline.it. Lo scopo del sito è quello di aiutare gli utenti a scegliere e selezionare i migliori servizi online nel settore della tecnologia.