Come attivare OK Google

Immagino che tu abbia sentito parlare di OK Google, dato che ultimamente questo strumento viene utilizzato spesso per effettuare operazioni di vario genere. Se, invece, non sai di cosa si tratta, te lo spiego io e ti fornisco una guida completa su quello che è un vero e proprio assistente virtuale.

Il funzionamento di OK Google è vocale: ciò significa che puoi cercare informazioni, tutorial e dati utili senza digitare alcunché sulla tastiera. Con questa opzione è stata raggiunta una nuova frontiera nell’ambito della tecnologia, poiché non bisogna nemmeno interagire con il display touch degli iPhone e degli smartphone. Tutto quello che devi fare è domandare a voce, proprio come se avessi di fronte una persona in carne e ossa!

OK Google può essere paragonato a una specie di segretaria, alla quale puoi chiedere di fare una telefonata per te, di indicarti la strada per la pizzeria più vicina, di fare da promemoria per il pagamento di una bolletta, di impostare un timer se ti stai dedicando alla cucina. La caratteristica fondamentale è il multitasking, proprio come nei migliori collaboratori professionali! Hai l’opportunità di attivare OK Google sia su Android sia su iOS, a seconda del dispositivo che possiedi.

Pensa che comodità, eseguire una search mentre sei bloccato nel traffico e devi tenere le mani ben fisse sul volante dell’auto. In una situazione di questo tipo scrivere è complicato, ma grazie a OK Google userai soltanto la tua voce per svolgere la query. Se, per esempio, hai necessità di elaborare un messaggio, l’assistente virtuale lo “ascolta” e lo riproduce senza errori sul tuo cellulare, risparmiandoti la fatica di trovare un’area di sosta per accostare.

Adoperare OK Google vuol dire risparmiare minuti preziosi e accelerare notevolmente i tempi di lavoro. Anche se desideri semplicemente conoscere l’ora, impiegherai secondi in meno rispetto a coloro che devono consultare l’orologio o lo schermo del telefono. Sei di fretta ma tua madre vuole sentirti prima che inizi la riunione? Contattala tramite OK Google mentre corri per strada. Sei in una città sconosciuta e non sai dove mangiare i migliori piatti tipici? Ricorri ai consigli di questo straordinario assistente vocale.

Il mio intento è quello di spiegarti come attivare OK Google, tanto su Android quanto su iOS. In men che non si dica avrai a disposizione un importante alleato per le tue attività quotidiane. Noterai di certo delle similitudini con Siri, la celebre “segretaria” di iOS, con la differenza che al posto di “Hey Siri” dovrai pronunciare “OK Google”.

Continua con la lettura della mia guida, e scopri come servirti di OK Google su Android e iOS.  

Quali sono i requisiti indispensabili per attivare OK Google?

Prima di passare alle istruzioni in sé, voglio comunicarti una cosa: vi sono dei requisiti essenziali che il dispositivo deve soddisfare affinché sia possibile attivare OK Google.

Se usi il sistema operativo Android, la versione minima supportata è la 4.4 KitKat. In parole povere, è necessario che il tuo cellulare possieda almeno questa versione, oppure una superiore. Se così non fosse, purtroppo dovrai fare a meno di questo versatile strumento.

Buone notizie, invece, per chi ha preferito iOS: il famoso sistema operativo di Apple è sempre compatibile con OK Google. L’importante è che si installi una specifica app di Google, come anche nel caso dei dispositivi Android. Non sai da quali link bisogna effettuare il download? Non preoccuparti, te li indico io:

Google Android

Google iOS

Ti renderai presto conto che il processo è estremamente facile. Una volta scaricata la app, accedi con il tuo account Google e clicca sull’opzione “Attività vocale e audio”. Sarà davvero un gioco da ragazzi!

Potrebbe succedere che il tuo cellulare non supporti il nostro incredibile assistente virtuale, ma in realtà una soluzione c’è. In queste circostanze, installa sul tuo telefonino il launcher di Google; subito dopo non devi fare altro che andare nelle impostazioni e attivare i comandi vocali. Sarebbe impossibile, altrimenti, utilizzare OK Google, che come avrai ben capito si basa sulla parola orale e non su quella scritta!

Attivare OK Google su Android

Giunti a questo punto del nostro discorso, ti illustro come attivare OK Google sul tuo cellulare. Iniziamo dal sistema operativo Android, uno dei più rinomati prodotti di Google LLC.

Come bisogna procedere per avere OK Google su un dispositivo Android? Innanzitutto, apri la app di Google e accedi al menu cliccando sulle tre linee orizzontali, dopodiché vai su “Impostazioni” e, da qui, su “Voce” e “Identificazione vocale”.

Troverai sul display una casella da spuntare: “Di’ OK Google in qualsiasi momento – quando dici “Ok Google”, il dispositivo riconosce la tua voce anche mentre utilizzi le tue app preferite”. Pronuncia le parole “Ok Google”: se hai rispettato tutti gli step in maniera corretta, apparirà una nuova schermata con il simbolo dell’assistente virtuale.

Vedrai sin da subito quanto sia utile questo strumento all’avanguardia, concepito per agevolare la vita delle persone e per eseguire più operazioni in contemporanea. OK Google è facile da usare e da attivare, e superata la “timidezza” iniziale ti ritroverai abitualmente a dare ordini al tuo dispositivo!   

Attivare OK Google su iOS

Passiamo al sistema operativo iOS, dove l’attivazione di OK Google è altrettanto semplice e veloce. 

Segui le mie istruzioni:

installa l’applicazione di Google ed effettua l’accesso;

in alto a sinistra potrai vedere l’icona del tuo account. Cliccaci sopra;

inserisci i dati che corrispondono al tuo account Gmail.

Il menu “Ricerche vocali” comprende un’opzione relativa ai comandi vocali di Google. Lo sanno bene coloro che hanno familiarità con Siri, l’assistente di iOS, molto popolare sugli iPhone e sugli iPad. Chiariamo che, per attivare OK Google, non devi per forza disinstallare Siri, ma puoi servirti di entrambi per ottenere la massima efficienza e funzionalità.

Portate a termine queste fasi, proprio come con Android di’ a voce alta “OK Google”: se hai fatto tutto nel modo giusto, comparirà davanti ai tuoi occhi una schermata con la scritta “In ascolto”. Fai qualche prova per acquistare confidenza con lo strumento, e noterai all’istante quanto sia comodo!

I comandi di OK Google: una lista

Ti starai sicuramente domandando: ma quali sono, quindi, i comandi che posso impartire a OK Google?

Gli esempi sono tantissimi e il discorso è potenzialmente infinito. Per aiutarti nella comprensione di questo argomento, desidero innanzitutto offrirti una panoramica delle categorie di cui si occupa il nostro assistente. OK Google è esperto del mondo delle celebrità e in generale delle persone famose, di matematica e calcolo, di meteo e di economia. Hai, dunque, l’opportunità di chiedere qualunque informazione che rientra in questi campi:

  • quando è nato il presidente degli Stati Uniti d’America?
  • come si chiama il padre di Tom Cruise?
  • dove è nato Albert Einstein?
  • quanto fa 1.456 + 987?
  • qual è la radice quadrata di 324?
  • a quanto corrisponde il 30% di 7.534?
  • come sarà domani il tempo a Roma?
  • qual è la temperatura di stasera?
  • quanto costa l’iPhone di ultima generazione? 
  • quanto pago se voglio comprare un biglietto aereo da Napoli per Milano?

E così via. Già questi esempi ti fanno capire che OK Google sa praticamente tutto! È una sorta di enciclopedia digitale che funziona come una segretaria efficiente, e che ti risparmia il tempo di sfogliare le pagine di un libro o di fare una search su un motore di ricerca.

L’elenco dei topic di competenza di OK Google non finisce certo qui. Il tuo assistente virtuale può svolgere una rapida conversione di valute o unità di misura, comunicarti il significato di una determinata parola, tradurre una frase, riferirti il risultato dell’ultimo match della tua squadra del cuore o gli incassi del tuo film preferito. Si va dallo sport al cinema, dalla musica allo spettacolo, passando per le scienze e la letteratura!

Ovviamente, OK Google ti supporta nella gestione del dispositivo, del calendario, della sveglia e delle note. Puoi chiedere di:

  • alzare o abbassare il volume del cellulare;
  • fare una foto;
  • mostrare l’agenda del giorno corrente;
  • aggiungere un appunto;
  • impostare una sveglia singola o multipla;
  • registrare un video.

C’è di più. OK Google, a una tua semplice richiesta, apre le pagine social, i messaggi, i browser. L’assistente funge persino da mappa, e ti indica qualsiasi strada tu voglia:

  • per il ristorante di pesce più vicino; 
  • per la casa dei tuoi genitori;
  • per la stazione dei treni;
  • per la sede del tuo colloquio di lavoro.

Se sei turista all’estero, OK Google ti affianca e ti sostiene nel tuo percorso, esponendoti i tragitti per arrivare alle attrazioni, ai musei, ai pub, agli hotel e chi più ne ha più ne metta.

Non dimenticare che OK Google avvia le telefonate per te, scrive gli SMS che tu detti, cerca gli orari dei mezzi di trasporto, riproduce le playlist musicali. Non c’è nulla, in pratica, che non possa fare!

Conclusioni 

Alla luce di ciò che ti ho spiegato finora, puoi comprendere appieno l’utilità e la comodità di questo meraviglioso strumento tecnologico. Mai la definizione di “assistente” è stata più vera, perché OK Google è progettato per agevolare ogni ambito della vita quotidiana! Non parlo solo degli impegni e dei doveri, ma anche degli hobby e dei passatempi.

Vi sono delle circostanze in cui è difficile interagire manualmente con il cellulare, per esempio mentre si guida, si cucina, si fa ginnastica. È qui che emergono al 100% i vantaggi di OK Google, poiché grazie ai comandi vocali non sarà necessario toccare il dispositivo. L’assistente virtuale a cui ho dedicato la mia guida è concepito come un vero e proprio sostegno alle attività umane, a partire da quelle classiche (come telefonare a qualcuno) fino a quelle più specifiche e situazionali.  

Questa guida è aggiornata al:

Appassionato di INTERNET & MARKETING. Da oltre 10 anni mi occupo di strategie digitali per conto dei mie clienti. Sono anche il fondatore di Rubettino.it. Lo scopo del sito è quello di aiutare gli utenti a scegliere e selezionare i migliori servizi online nel settore della tecnologia.