Quali programmi usare per realizzare delle mappe concettuali in italiano gratis

Programmi per realizzare mappe concettuali gratis in italiano

Per realizzare delle mappe concettuali, degli organigrammi o dei diagrammi si può fare riferimento a software gratuiti per il computer.

Le mappe concettuali nascono nel 1960 per opera di David Ausubel: si tratta di uno strumento che prevede un’organizzazione della conoscenza di tipo grafico e schematico tramite la correlazione di concetti e parole all’interno di uno schema completo e organico. In questo modo l’apprendimento e l’insegnamento risultano più efficaci, in quanto le informazioni possono essere percepite in maniera più facile.

Non sono molto diverse, se non per la finalità per la quale vengono create, le mappe mentali, grazie a cui i concetti sono organizzati con colori e disegni in un ordine non casuale ma gerarchico.

Con le mappe concettuali, si ha la possibilità di sintetizzare i contenuti con un approccio organizzato e creativo, e questo permette di avere una padronanza totale della materia. La comunicazione visiva, è stato dimostrato, risulta più efficace rispetto alla comunicazione orale di sei volte.

Per fare in modo che questo strumento possa essere utilizzato ancora più facilmente, sono stati messi a punto vari software che consentono di realizzare delle mappe concettuali, risparmiando fatica e denaro, mettendo a disposizione le risorse e le idee necessarie a chi ha bisogno di supporto.

XMind

XMind è un software libero per la creazione di mappe concettuali e si può installare su Mac OS X, su Linux o su Windows. Il programma è stato sviluppato per funzionare in team, dal momento che permette di condividere la mappa con i colleghi, i quali hanno la facoltà di aggiungere dei commenti.

Questo permette di ottenere un feedback a proposito del proprio lavoro. È prevista, poi, un’opzione multi-stampa in virtù della quale la mappa concettuale può essere stampata su più di una pagina.

Inoltre, con questo programma si possono realizzare diagrammi di Gantt ed è possibile esportare le creazioni in formati differenti.

Smartdraw

Smartdraw è un programma per creare delle presentazioni, dei diagrammi di processo o delle mappe concettuali. In base alle esigenze degli utenti, le mappe che possono essere create sono più o meno complesse.

Tutto il lavoro viene eseguito, in pratica, dal processore virtuale. Nel momento in cui le informazioni vengono inserite, non bisogna far altro che selezionare l’ordine, in quanto i vari componenti sono allineati in modo automatico e riorganizzati. Il lavoro può essere salvato e condiviso in OneDrive, Dropbox o Google Drive.

Creately

Creately è un software per realizzare mappe concettuali con oltre 50 tipologie di mappe o di diagrammi, e permette agli utenti di usufruire di una biblioteca virtuale con vari modelli per la creazione delle mappe.

È possibile la collaborazione in tempo reale di più soggetti, il che è molto utile sia per i lavori di gruppo che per finalità accademiche. Questo software è più facile da impiegare rispetto a Office e a Microsoft Visio, in quanto c’è bisogno unicamente della tastiera per cominciare a schematizzare le informazioni.

Inspiration 9

Inspiration 9 si può usare non solo per le mappe concettuali, ma anche per le altre tipologie di strumenti per l’apprendimento visivo. È dotata di una schermata di accesso rapido con diversi modelli che stimolano gli studenti e i docenti a migliorare la propria creatività.

Inoltre, è prevista una specifica opzione denominata Rapid Fire con la quale in occasione dei brainstorming è possibile separare le frasi scritte in velocità. Non manca una library di simboli e immagine.

In più, il software predispone una sezione schematica che contiene le varie idee utili per la mappa concettuale, e note con contenuti informatici supplementari. In sintesi, tutte le informazioni vengono messe a disposizione in un documento con una gerarchia.

Potrebbe anche interessarti: “Come scaricare musica da YouTube gratis”

Cmaptools

Cmaptools è una piattaforma che è stata messa a punto dall’Institute of Human and Machine Cognition della Florida. Permette di modificare i caratteri, i colori o gli sfondi, ma anche di integrare risorse multimediali.

Questo programma per tablet, per laptop o per desktop offre agli utenti l’opportunità di creare mappe concettuali, ma anche di valutare quelle degli altri utenti o di condividerle.

Volendo è possibile scaricare Cmaptools sui dispositivi Apple come app, in modo da condividere nel cloud o su iPad le mappe concettuali. I contenuti possono essere modificati in tempo reale o inoltrati a pagine web.

Il software si presta a una grande varietà di applicazioni, nelle piccole imprese come nelle grandi aziende, ma anche nelle agenzie governative, nelle università e nelle scuole, per promuovere il brainstorming e l’istruzione.

Come si predispone una mappa concettuale

Per dare vita a una mappa concettuale è necessario organizzare i vari concetti così da cominciare a partire da quello più generale per poi arrivare a quello più specifico. Le definizioni e i concetti vanno scritti, uniti con l’aiuto dei connettori e poi riassunti secondo l’ordine con il quale si desidera impararle.

Appassionato di INTERNET & MARKETING. Da oltre 10 anni mi occupo di strategie digitali per conto dei mie clienti. Sono anche il fondatore di PromOnline.it. Lo scopo del sito è quello di aiutare gli utenti a scegliere e selezionare i migliori servizi online nel settore della tecnologia.